loader image

la Pagina SportivaNews

calcio Eccellenza L’impresa del Garda del presidente Vittorino Zampini

today26 Aprile 2022 2

Background

 

Un impresa sportiva di quelle che ti riempiono con gioia il cuore. Il Garda c’è l’ha fatta è salvo. Dopo la vittoria per tre a uno, sul terreno di casa contro il Team Santa Lucia ha conquistato la permanenza in Eccellenza. Un risultato che sa di miracolo sportivo, come afferma il portiere della prima squadra Gabriele Carletti:<Domenica scorsa, dopo la vittoria davanti al nostro pubblico contro il Team avevo gli occhi umidi ed ero emozionatissimo. Sono corso ad abbracciare i compagni di squadra ed ho festeggiato a lungo negli spogliatoi>.

Con 25 punti in 26 gare giocate e 7 vittorie, 4 pareggi e 15 sconfitte, il Garda ha conquistato la salvezza, mai scontata e sul filo del rasoio, fino all’ultima giornata di campionato.

Per una serie di risultati concomitanti, a favore , i gardesani non sono finiti nel calderone dei play-out.

Ora finita la festa ci sarà tempo per il patron Zampini, il direttore generale Mirco Pomari e il direttore sportivo Simone Cristofaletti di programmare la nuova stagione 2022-23 in Eccellenza.

Ancora una volta puntando su giovani emergenti. Ripartendo dalla conferma del condottiero mister Matteo Fattori arrivato a stagione in corso dopo nove partite, sette punti in graduatoria e 2 vittorie, 6 sconfitte ed un pareggio, nella gestione del tecnico Luca Mancini.

<Al momento giusto-dice lo stesso Fattori-ci incontreremo io e il presidente per definire assieme i nuovi programmi. E’ capiremo se il matrimonio tra me e l’A,C. Garda continuerà ancora>.

13 punti fatti nel girone d’andata e 12 in quello di ritorno, meglio il viatico casalingo con 21 lunghezze e 4 in trasferta, il Garda di quest’anno ha dimostrato di non arrendersi mai, superando diverse difficoltà come evidenzia Matteo Fattori:<Innanzitutto voglio fare un grande plauso a tutta la società, partendo dalla dirigenza, che mi è sempre stata vicina. Il mio staff tecnico è stato molto bravo ed i miei ragazzi sono stati super. Con l’arrivo del Covid-19 spesso, in allenamento eravamo contati. Abbiamo pagato defezioni ed infortuni vari. Ma ho visto nei componenti della rosa della prima squadra, tanta voglia di superare le paure e fame nel conquistare la salvezza. Io ci credevo quando sono arrivato a Garda nel mese di novembre e con me i miei giocatori. Una meravigliosa impresa a 360 gradi>.

Conclude la punta Alessandro Aloisi:<Dico una sola parola un miracolo sportivo e la chiudo qua. Noi giocatori del Garda abbiamo portato a casa uno scudetto dei dilettanti>.

Written by: redazione_sport

Rate it

Previous post



NEWSLETTER

Iscriviti ora e ricevi i nostri aggiornamenti


UNA VOCE PER LA GENTE


Ascolta Radio Studio Verona sul Tuo Smartphone
Ascolta Radio Studio Verona sul Tuo Smartphone
RADIO STUDIO VERONA