loader image

la Pagina SportivaNews

Calcio Serie C: Arma della Virtus vuole scrivere un libro sulla sua vita

today23 Giugno 2021 2

Background

 

Era la stagione 2009-10 quando la punta Rachid Arma in forza alla Virtus Verona guidata da Gigi Fresco, militava nei granata del Torino. Da nove mesi, è rientrato nella sua seconda famiglia, la Virtus è diventando un punto fermo dei rossoblu veronesi in serie C. Nel mese di gennaio Rachid Arma ha compiuto 36 anni ma il fiuto del gol non gli è mai mancato, sopratutto quando si fionda a rete a tutta velocità. La sua vita è fatta di sofferenza, immigrato nel nostro paese con la mamma e la sorella. Arrivato all’età di dieci anni, l’attaccante marocchino fino all’età di 23 anni, quando era arrivato ad indossare, la casacca della gloriosa Spal, alternava a San Bonifacio il lavoro di operaio alla passione per il pallone. Ora vuole mettere nero e su bianco,raccontando la sua vita in un libro come ha dichiarato a Larena:

Ho costruito la mia carriera con mentalità e cultura del lavoro. Il professionismo è serietà, mi sento calciatore, per come ho imparato a lavorare su me stesso, e sulla mia vita voglio scrivere un libro. Un giorno racconterò chi sono e cosa porto dentro: L’immigrazione con mia sorella e mia madre, la scuola senza sapere la lingua, gli anni in fabbrica a San Bonifacio. Il futuro? Giocherò per ripetermi e superarmi. Fresco è lo zio di tutti, una persona unica nel suo genere e sono felice di proseguire insieme. Più avanti mi stuzzica l’idea di allenare i bambini”.

Intanto la Virtus ha reso noto che ha perfezionato l’iscrizione al prossimo campionato di serie C. Con tutta probabilità verrà inserita nel girone A a 20 squadre contro Triestina, Trento, Sud Tirol, Padova, Seregno, Renate, Lecco, Pro Patria, AlbinoLeffe, Gozzano, Giana Erminio,Legnago Salus, Mantova, Juventus Under 23, Novara, Pro Vercelli, Pergolettese, Pro Sesto e FeralpiSalò.

Un girone quello lombardo e piemontese di spessore-sottolinea il ds Matteo Campedelli. Non sarà facile spuntarla. E’ ritengo che lotteremo per la salvezza fino all’ultima giornata. Stiamo operando sul mercato, in un momento di crisi economica dovuta al Covid-19, con a mio parere diversi prestiti di giocatori, ma ci rafforzeremo come sempre al meglio”.

Dopo la prima parte di lavoro a Verona, in vista della preparazione della nuova stagione di serie C 2021-22, la squadra salirà in Trentino a Mezzano di Primiero, come da tradizione, intensificando i carichi di lavoro.

RP

Written by: redazione_sport

Rate it

Previous post



NEWSLETTER

Iscriviti ora e ricevi i nostri aggiornamenti


UNA VOCE PER LA GENTE


Ascolta Radio Studio Verona sul Tuo Smartphone
Ascolta Radio Studio Verona sul Tuo Smartphone
RADIO STUDIO VERONA